Pages

martedì 24 giugno 2008

Non mi sono dimenticata, eh no...sebbene giugno, sebbene il tanto atteso sole, sebbene il caldo i miei SAL procedono, forse non molto speditamente ma l'impegno preso è mantenuto.
Il Sal Damier è fresco e goloso: fragole e ciliegie aprono e chiudono la riga e nel mezzo si avverte l'odore del mare...




Il Sal Renato è alla sua seconda tappa e lo "sento" più invernale forse il colore, il rosso evoca non solo il Natale, ma più in generale atmosfere calde, ovattate.



10 commenti:

Antonella ha detto...

Complimenti Elena
il Sal Damier sta venendo proprio bene e il Sal Renato pure.
Io associo lo schema di Parolin all'agosto e a una bella scampagnata nella frescura dei boschi.
Ciao
Antonella

Elena ha detto...

Elena, sei bravissima e stai procedendo davvero benissimo, i SAL sono deliziosi!
Complimenti!
Baci Elena

francesca ha detto...

belli tutti e due! anch'io come Antonella lo schema di parolin lo associo ad un fresco bosco e in questo momento ci vorrebbe proprio, qui è un caldo terribile....

Paola ha detto...

Che meraviglia,
il SAL Renato va a gonfie vele e il Damier sta venendo splendido!!!Se non fossi dedita anima e corpo ai cottages ti avrei seguito a ruota!!!

Annalisa ha detto...

Questo SAL di maryse mi piace sempre di +, chissà se prima o poi riuscirò anche a ricamarmelo.... per ora continuo a scaricare gli schemi , poi ...chissà!!

chicca ha detto...

bellissimi entrambi i lavori!

pam ha detto...

Molto molto belli entrambi! A presto ciao Pam

apaolal ha detto...

bellissimo.. ora potresti pensare a un punto croce su patch.. e..
bello quel tessuto con schema Parolin.. ma dove l'hai preso????? firenze?????
baci
anna paola

lasimo ha detto...

bellissimi entrambi!
Brava!

MELANIA ha detto...

CIAOOOOO ELENA, CHE FINE HAI FATTO...BRAVA CON I SAL...TI VOLEVO SALUTARE....BACI MELANIA..