Pages

mercoledì 26 novembre 2008

Ricami e indignazione...

Mi rendo conto che in questi ultimi tempi ho messo da parte un po' il ricamo per concentrarmi sul patchwork e di questi lavori non posso far vedere nulla perchè sono regali..
Sul fronte ricamoso unica novità è il flip it di Novembre.
Oramai ci siamo, questo Sal che mi ha tenuto compagnia tutto l'anno condiviso con le ragazze del forum AgoColla&Co, sta per finire...non tutti i mesi mi sono piaciuti, ma nell'insieme è stato divertente ricamarli...



L'altro giorno per il telegiornale ho sentito una notizia agghiacciante. Un signore di Roma, questa estate, è partito per le vacanze, lasciando il suo gatto chiuso in casa senza acqua e se senza cibo!!!! I vicini sentendo le urla disperate della povera bestiola hanno chiamato la polizia. Una volta che i poliziotti hanno aperto la porta, putroppo, per il povero gattino non c'era più niente da fare.
A questo signore hanno dato tre mesi di carcere! Beh troppo poco sencondo me!!!
Come si fa ad abbondare un gattino con tale crudeltà? Non lo volevi/potevi portare con te? Caspiterina ci sono i gattili!!! Possibile che non avesse trovato nessuno a cui affidarlo??????
Questo comportamento è vergognoso! E le punizioni dovrebbero essere più severe...

7 commenti:

Viola ha detto...

Sono senza parole,povero pelosetto,che brutta morte......al tizio in questione oltre alla galera lo lascerei anche per un po' di giorni senza cibo e acqua,giusto da fargli provare un po' sulla sua pelle.....che tristezza infinita.
Bacetti

Patty ha detto...

quando sento queste cose mi viene da piangere perche' io ho preso un cane in canile ed ho potuto toccare con mano tutte le sofferenze di quelle povere bestiole e non posso immaginare prima di morire cosa puo' aver passato, la cattiveria umana non ha limiti.ciao a presto.
Ps complimenti per il ricamo, io dovrei fare un corso laboratorio di pw la prossima settimana ma sono un po' indecisa.

Nefertari ha detto...

Hai assolutamente ragione, ma io non lo metterei neanche un giorno in galera. Lo lascerei in una stanza di casa sua, meglio se senza finestre, a fare esattamente la fine del gatto. Vediamo se lo trova altrettanto divertente...io su queste cose mi indigno troppo, nessuno ci obbliga a tenere degli animali, ma, se decidiamo di farlo, facciamolo come si deve!
Mariagrazia

apaolal ha detto...

NO SCUSA ma.. allora ti sei persa la notizia della famiglia (mi pare dell'est tipo russia o simili) che ha lasciato ILFIGLIO che ha il morbo di Down, in macchina MENTRE FACEVANO COMPERE PER ROMA!!3 ore..
ma ci pensi?????
ma se ci sono persone che fanno cosi per i propri figli.. cosa potranno fare a un animale, povero, indifeso che sarebbe stato meglio come randagio:-(((
baci
apaola

Claudia, Paola e Livia ha detto...

Putroppo di gente così ne è pieno il mondo...prima di tutto loro stessi poi...!!!Amo molto gli animali,ne ho avuti tantissimi, non li metto sullo stesso livello di un uomo, ma se decidi di possederne uno devi trattarlo nel migliore dei modi, altrimenti lascia perdere...questa è la mia filosofia...!!!Ciao un bacione
Paola

Sachertorte ha detto...

Ciao Fatina, come stai? Io mi sto riprendendo un pochino adesso ...il tuo sal è splendido...quei colori caldi sono davvero bellissimi, non parliamo dei ricami natalizi...ma che tristezza la notizia che ci hai dato! Che schifo di gente c'è su questa terra???? E anche le pene sono davvero ridicole...credo che non ci sia davvero limite alla malignità e alla cattiveria. Ti abbraccio, Nadia

Elena ha detto...

Ciao Eena, quando sento queste notizie mi viene il nodo alla gola e mi stringo forte a me i miei tesorini, ma dico io come si fa?
Che essere ignobile meriterebbe una punizione esemplare, che schifo!
Baci Elena