Pages

sabato 27 settembre 2008

Partecipo a....

Ebbene si, anche io mi sono lasciata tentare dal partecipare ad un Blog Candy.
Il blog è quello di Maria Rita, una persona dolcissima con le mani fatate, potevo lasciarmi sfuggire l'occasione per accaparrarmi un asciugamo con bordo a filet ??? ovviamente no.
C'è tempo ancora sino alle ore 24 di oggi. Accorrete numerose...







martedì 23 settembre 2008

Qualcosa di me...

Nel seguire il consiglio di un'amica (Annapaola ti fischiano le orecchie?) ho preso in prestito dal blog di Paola un giochino magari un po' vecchio ma sempre buono per svelare qualcosa senza esser troppo monotoni. Quindi ecco il Se Fossi:
SE FOSSI UN ANIMALE: sarei senza alcun dubbio un gatto, li adoro! Ho convissuto con Messer Nappy ben 15anni, poi nella mia vita si sono susseguiti altri mici ai quali sono ugualmente affezionata anche se nessuno di loro vive con me e parlo di Matita e Meringa, i gatti di mio marito, che ora vivono da mia suocera e Sciroppo il gatto di mia sorella.
SE FOSSI UN NUMERO: a dispetto della Jella, il 17!! Tutte le cose belle mi sono accadute nelle giornate di venerdì 17...
SE FOSSI UN COLORE: il rosso, un colore con una bella carica energetica
SE FOSSI UNO SPORT: la corsa, ho avuto un non lontano passato nel quale correvo e mi piaceva da matti
SE FOSSI UNA MATERIA SCOLASTICA: la storia, per niente mi sono laureata in Storia e sono in ogni caso convinta che conoscere il nostro passato aiuta a non ripetere certi errori.
SE FOSSI UN MESTIERE: il docente universitario, purtroppo è una strada che per varie ragioni non ho potuto seguire ma vi assicuro che le premesse c'erano tutte. Ammetto è uno dei grandi rimpianti della mia vita.
SE FOSSI UN LUOGO: un posto sul mare, sono nata sul mare, vivo al mare, lo adoro in ogni stagione e sono innamorata del suo profumo.
SE FOSSI UN PERIODO STORICO: il Medioevo, e qua mi ripeto, la mia tesi prendeva in esame l'altomedioevo.
SE FOSSI UN GENERE MUSICALE: il blues e il rock .
SE FOSSI UN FILM: Blade Runner, una bellissima fantascienza e atmosfere inquietanti
SE FOSSI UN CARTONE ANIMATO: Candy Candy, lo adoravo!!!
SE FOSSI UN OGGETTO: una teiera, mi piace il te.
SE FOSSI UN GIORNO DELLA SETTIMANA: il venerdì, mi piace quell'aria da "dì prima della festa" che si respira, si sente un allentare delle tensioni...
SE FOSSI UN MESE: Maggio il mese nel quale siamo nati io, mio marito e mia sorella
SE FOSSI UN INDUMENTO: una gonna, mi piacciono molto soprattutto d'inverno con gli stivali
SE FOSSI UNA PIETRA: un'ametista
SE FOSSI UN LIBRO: Memorie di Adriano della Yourcenar, non conto più le volte che l'ho letto e lo trovo magnifico.
SE FOSSI UNA CANZONE: Born to Run di Bruce Springsteen
SE FOSSI UN CIBO: un semplicissimo piatto di pasta al pomodor e basilico, solare!
SE FOSSI UNA BEVANDA: il chinotto, non lo beve quasi più nessuno...
SE FOSSI UNO STRUMENTO MUSICALE: la chitarra, mi piace molto
SE FOSSI UN FRUTTO: la pesca
SE FOSSI UN GELATO: classico: panna e cioccolata
SE FOSSI UNA FESTA: si domanda? Natale ovviamente
SE FOSSI UNA NAZIONE: dopo l?italia, la Francia, ne sono innamorata. Adoro la Provenza e Parigi è così suggestiva. L'ho vista d'inverno e aveva un facsino del tutto speciale

SE FOSSI UNA LINGUA: il francese
SE FOSSI UN FIORE: una calla, semplice ma bellissima.
SE FOSSI UN ARREDO: una lampada da terra, mi piace la luce delle lampade sparse per la casa.
SE FOSSI UN GIOIELLO: una collana d'oro.
SE FOSSI UN PERSONAGGIO DELLE FIABE: La bella Addormentata nel Bosco
SE FOSSI UNO DEI SETTE NANI: Gongolo
SE FOSSI UN SENTIMENTO NEGATIVO: il senso di colpa
SE FOSSI UN SENTIMENTO POSITIVO: la forza d'animo
SE FOSSI UNA TECNOLOGIA: internet.
SE FOSSI UN SOPRAMMOBILE: una cornice, mi piacciono in tutte le forme e materiali
SE FOSSI UN FATTORE METEO: un bel temporale. Ne sono letetralmente affascinata sin da quando ero bambina.

A questo punto non girerò la patata bollente a nessuna di voi, ma se qualcuna vorrà partecipare al Se Fossi sarò ben lieta di andare a leggere i relativi gusti
In ogni caso, grazie per aver letto questa lunga lista...

domenica 21 settembre 2008

Sal Sal Sal

Veloce aggiornamento sui miei "lavori in corso" relativi ai diversi sal ai quali partecipo. Condividere il lavoro con altre ragazze mi piace molto, non solo perchè sapere che c'è una scadenza (seppur blanda) mi incita a vincere quella certa pigrizia che a volte mi assale e inoltre confrontarmi e vedere il risultato di altre persone che magari hanno scelto tele o filati diversi è sempre fonte di nuova ispirazione.
E quindi ecco una carellata di alcune foto: Questa è l'ottava riga del Sal Damier, dal profumo prettamente autunnale come si vede dalla scelta dei colori sulle tonalità aranciate per i funghi e per la casetta


Posted by Picasa
Ma non è tutto, questo è il mese di Settembre di Lizzie Kate, m'è piaciuto tantissimo ricamarlo e inoltre in questo periodo sto sviluppando una vera passione per le mele come avete potuto vedere dal vestito del mio blog


E infine, la prima tappa del SAL LHN Meadly del gruppo ricamiamo insieme, devo ammettere che gli schemi di LittleHouseNeedlework mi piacciono moltissimo
dalla foto non si capisce molto, ma il risultato finale dovrebbe essere questo:

Ma non potevo dimenticare che proprio oggi è il primo giorno di autunno e quindi




mercoledì 17 settembre 2008

Regalo

La giornata era iniziata con un certo malumore, ma il cattivo tempo del mio animo è sparito quando intorno alle 10.30 suonano alla porta e vedo la postina che mi consegna una bustona gialla. Capisco immediatamente: è lo swap caffè segreto.
Appena vedo il mittente resto sorpresa e felice, è Elena e questo è il bellissimo dono che mi ha inviato
è un bellissimo pinkeep con schema di Lizzie Kate, un cuoricino in pannolenci e due matassine sfumate con quei colori arancio e verde che tanto ricordano l'autunno. Grazie ancora Elena per le belle cose che mi hai inviato.
Putroppo nelle giornate non ci sono solo i momenti belli, magari fosse così! E' così che ho letto la storia di quella mamma e del suo bambino autistico e di quello che è successo loro in un grande supermercato del milanese. Sono rimasta sdegnata dall'insensibilità, dalla ottusa maleducazione delle persone e ho provato sincero dolore per quanto è loro accaduto.
Il comportamento di quei tipi è da denuncia e spero vivamente che quella mamma possa avere soddisfazione in questo senso. Quello che maggiormente mi fa rabbia è l'arroganza di queste persone convinte di esser nate "nella parte giusta del mondo". Ma, come diceva una mia cara zia: " 'a vita xe 'na roda" (la vita è una ruota...) e bisognerebbe ricordare loro che nessuno è esente dai dolori della vita e che tutti, per una ragione o per l'altra, possiamo diventare oggetto di razzismo. E' contro questo che bisogna combattere, contro l'idea malsana di una qualche superiorità...
In ogni caso la storia è da leggere qui

venerdì 12 settembre 2008

Come ogni due mesi da ormai molti anni della mia vita devo sottopormi ad alcuni esami clinici in quel di Treviso... la sveglia è suonata molto prima dell'alba (4,20), 3 ore circa di autostrada liscia liscia sino al casello di Mestre ( un vero delirio con tangenziale bloccata come sempre) e poi Treviso, espletate le solite cose mi ha raggiunta mia sorella da Venezia: che gioia vederla ogni volta, mi manca sempre moltissimo abbiamo un rapporto di grandissima complicità, ne abbiamo passate tante insieme!!!!
Si decide cosa fare: il gentil consorte mi lascia libera scelta ed io decido per tutti (democratica eh?!) di andare a Bassano da Michela nel suo negozio Le coccole . E come si dice nella mia Venezia, la distanza Treviso-Bassano "no xe proprio un ponte e 'na cae", ma tant'è andiamo...
Non conoscevo Michela personalmente e ne sono rimasta piacevolmente impressionata, è una persona aperta, comunicativa e ho potuto parlare di ricamo con quel linguaggio che solo noi "malate di crocette" capiamo: fili contati, 28ct, 32ct, colori, matassine, modi di iniziare il ricamo, designers francesi etc...
E anche mia sorella, restia a prender l'ago in mano convinta di non saperlo fare (ma questo lo pensa solo lei io sono assolutamente convinta del contrario) si innamora di uno schema di Parolin (eheheh avevate dubbi??????) e oggi ha già deciso di acquistare schema, tela e quanto altro per buttarsi in questa avventura. Che sia riuscita a contaggiarla????????
In ogni caso, non potevo andarmene senza portarmi via due tagli di lino un 11 fili crema della Zweigart e finalmente un taglio di lino dei F.lli Graziano.

mercoledì 10 settembre 2008

Con immensa gioia oggi ho ricevuto da Annapaola questo premio

con la seguente motivazione: perchè voglio spronarla a farci vedere un po' più di sé.
A ripensarci mi rendo conto che parlo poco di me, di quel qualcosa che è "oltre"le crocette e il fare con le mani,
In questo gioca un cocktail nel quale sono mescolati in dosi diverse timidezza, pigrizia e forse una certa resistenza nel mostrarmi troppo. Ma prometto a voi e a me stessa che cercherò di rimediare a questo vuoto nel web (eheheh)
Ma ora passiamo alle regole del premio:
1) Citare da chi si è ricevuto il premio, già fatto: vedi sopra
2)Dire perchè si è creato il blog. La creazione del mio blog ha coinciso esattamente con un mio importante cambio di vita, è nato nel Gennaio del 2008, mi ero sposata da poco e mi ero trasferita da Venezia a la Spezia. Forse in modo del tutto inconscio (o forse no?) ho voluto condividere le mie passioni con chi già frequentava il web, forse, e me ne rendo conto solo ora, è stato un modo per vincere una certa solitudine che immancabilmente avviene quando si cambia città. Ed è così che ho trovato tante persone che non solo condividevano le mie stesse passioni ma che si sono dimostrate estremamanete gentili fra queste ho anche trovato un'amica ( si si Annapola, sto parlando proprio di te..)
3) Dire quale è la propria arte preferita: senza dubbio le crocette, mi rilassano sia ricamare che vedere i ricami altrui e in secondo luogo il patchwork che in questo ultimo periodo ho un po' abbandonato...
4)Onorare altri 13 blogs. e qui viene il bello, personalmente darei il premio a tutte voi che passate a trovarmi, ma poichè bisogna attenersi alle regole ecco la lista:
-Laura per la sua energia che traspare dal blog e perchè le sue creazioni sono bellissime
-Paola perchè le sono particolarmente vicina in questo momento e perchè spero di vedere presto le sue bellissime creazioni
-Elena perchè nel suo blog resto completamente affascinata dai suoi ricami
- Marypoppins perchè il suo blog è una magia pe ri miei occhi
-Antonella per l'eleganza dei suoi ricami e i suoi ottimi gusti
-Ornella per le sue splendide creazioni di rara eleganza
-Claudia perchè invidio la sua bravura nel patchwork
-Paola perchè leggendo il suo blog ho scoperto che abbiamo alcune cose in comune (musica, tentativo di carriera universitaria, gusto al punto croce)
- Giovanna per la sua invidiabile bravura e perchè ama la Liguria, mia terra di adozione.
-Maria perchè è fantastica in ogni cosa che fa e i suoi tutorial sono chiarissimi
-Vale perchè è una nuova amica di blog e so che continuerò a vedere le sue belle creazioni
-Claudia, Paola e Livia perchè mi sono innamorata del loro blog
-Dori perchè ci fa vedere troppo poco di quello che crea e la sprono affettuosamente a farci vedere di più

martedì 9 settembre 2008

E' arrivato!!!!
Stamane tornata a casa dal giro spese(latte, pane, verdura etc..) dopo 40 minuti (e dico 40!!!) nei quali ho inutilmente girato in attesa di un parcheggio vicino casa (gioie e dolori di chi abita in centro città), vedo spuntare dalla mia cassetta delle poste una bustona gialla..è lui ho subito pensato e in effetti così è stato.
E' lo schema LHN da iniziare col SAL che Manuela farà partire il 15 ottobre...è stato acquistato negli Stati Uniti nel sito 123 Cross Stitch, senza dubbio acquistare negli stati Uniti ha il suo vantaggio, spesso ci sono offerte (questo schema da esempio quando l'ho comperato era in offerta) e il cambio dollaro/euro è a nostro favore...credo che tra qualche giorno acquisterò del lino...


giovedì 4 settembre 2008

Che ne dite di una tazza di tea?
Un'amante del tea come me non poteva non rimanere colpita da questo schema di LHN.. e quindi lino 14 fili tinto a mano proprio nel tea, filato in seta Crescent Colours ad un filo, hanno dato vita a questo ricamo che ora attende una destinazione...
Sono sinceramente incerta sulla destinazione finale, combattuta tra una piccola cornice oppure come coperchio di una scatolina...
Voi che ne dite? attendo ogni vostro suggerimento...